Le meravigliose spiagge della Sardegna

Villasimius

Villasimius è sicuramente tra le località che si devono visitare almeno una volta, se non di più, quando, attraversando il mare in traghetto o volando in aereo, si giunge fino in Sardegna.

Si trova ad una cinquantina di chilometri da Cagliari, nella parte meridionale della Sardegna, ed offre ai visitatori una serie di attrattive da non perdere.

Litorali magnifici di Villasimius

Litorali magnifici di Villasimius

Innanzitutto il mare, splendido, incantevole e pulito lungo tutta la costa, e poi le spiagge e le scogliere d’incanto, che mantengono inalterato, nonostante siano meta ogni anno di migliaia di turisti, il loro aspetto selvaggio ed incontaminato. Dalla piccole calette di Porto Sa Ruxi che si susseguono appartate tra le scogliere, alla Spiaggia del Giunco, una grande distesa di sabbia particolarmente frequentata ed affollata, anche grazie alle stazioni balneari attrezzate, dalla spiaggia Silias con la sua particolare colorazione della sabbia scura e persino nerastra per la forte presenza di minerali di ferro, a Piscadeddus, dalla spiaggia di Campolungo alla spiaggia del Riso.

Sabbia bianchissima o venata di rosa per la presenza di quarzo, scurita dai minerali di ferro o candidamente dorata che si affaccia sul mare che sembra competere voler competere con la terraferma per la bellezza delle varietà cromatiche che sfodera davanti allo sguardo ammirato dei visitatori.

Il novello Parco Geomarino di Capo Carbonara, preserva intatta la bellezza naturale di questi luoghi, compresi i bellissimi fondali marini. Sulla costa svettano silenziose diverse torri di guardia, che rendono la costa ancora più affascinante e suggestiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.