Le meravigliose spiagge della Sardegna

Stintino

Spiaggia della Tonnara

La spiaggia della Tonnara è una delle belle località balneari della costa occidentale della Sardegna, che qui si presenta particolarmente incantevole coi i suoi fondali poco profondi e l’acqua limpida e cristallina. Alle spalle della distesa di sabbia la costa risulta pianeggiante e si estende tra i cespugli e gli arbusti tipici della macchia mediterranea i cui fragranti profumi vengono portati fin sulla spiaggia dalla brezza.

La stupenda costa della Sardegna

La stupenda costa della Sardegna

Ci troviamo in uno dei tratti di mare più interessanti e piacevoli della costa nord della Sardegna, quel tratto litoraneo che si estende nel Golfo dell’Asinara, un’isola che solo da poco tempo è stata restituita al turismo dopo essere stata per lungo tempo una colonia penale. L’area oggi è protetta all’interno del Parco Nazionale dell’Asinara, che ne preserva l’incantevole paesaggio ed i fondali dove trovano rifugio e prolificano diverse specie di fauna marina. Da questo punto della costa è possibile raggiungere alcune delle più belle spiagge che si sviluppano a partire da Porto Torres, Platamona, Marritza ed Eden Beach, ed una delle più rinomate, la spiaggia La Pelosa, dominata dalla imponente torre cinquecentesca.

L’antico stabilimento per la lavorazione del tonno che sorge alle spalle della spiaggia rende la località inconfondibile ed incantevole. Si tratta di uno stabilimento dalle origini molto antiche, risalenti all’antica attività economica locale, appunto la pesca del tonno, definitivamente abbandonata negli anni ’70. Oggi nel villaggio sorto in passato accanto allo stabilimento vero e proprio è stato ricavato un villaggio turistico.

Spiaggia di Marina di Sorso

Proprio al centro della costa del Golfo dell’Asinara troviamo Marina di Sorso, una bella località balneare poco distante da Porto Torres, uno dei maggiori scali portuali della costa nord della sardegna. Una distesa bellissima di sabbia circondata da dune , dalle ultime propaggini della macchia mediterranea e da una folta pineta, che continua il litorare di un’altra località molto bella della zona, Platamona.

Bianche spiagge ed incantevoli

Bianche spiagge ed incantevoli

E’ qui una delle località più amate dai turisti che si recano in vacanza in quest’angolo della Sardegna. Qui il mare è caldo e piacevole già a partire da maggio e fin verso la metà di ottobre. E’ una zona battuta dai venti, l che ne fa anche un centro ideale per gli appassionati del windsurf e delle altre discipline sportive sull’acqua, il kitesurfing e la vela da diporto.

Questo tratto di territorio esprime la sua vocazione turistica anche nella profusione di infrastrutture turistiche che si susseguono lungo la costa, dai ristoranti e bar in cui rifocillarsi e concedersi una pausa dopo tante nuotate e tanto sole, alle strutture per soggiornare, hotel, campeggi, bed & breackfast e pensioni.

E’ anche un’ottima base per dedicare qualche giornata della propria vacanza a piacevoli escursioni nell’entroterra, a Sorso per esempio, caratterizzato dalle coltivazioni, olivi e vigneti, o al villaggio medievale di Gheridu. Non male anche trovare un imbarcazione a noleggio o un passaggio per recarsi a visitare i bei litorali dell’Asinara ed i fondali ricchi di pesce di questo angolo incontaminato di natura.

Spiaggia di Platamona

Da Porto Torres, uno dei maggiori scali marittimi che trasportano ogni anno i migliaia di turisti che accorrono ad ammirare uno dei litorali costieri più preziosi e selvaggi tra i migliaia di chilometri di costa italiana, prendendo in direzione di Sassari si incontra, una delle più incantevoli spiagge della zona, Platamona.

La si raggiunge dopo esser giunti all’altezza del km 221 della strada che collega Sassari a Porto Torres e percorrendo in seguito circa 5 chilometri in direzione del mare. Già la strada per raggiungere la spiaggia anticipa la bellezza del paesaggio, perchè attraversa una serie di boschi di pini marittimi per poi giungere a ridosso di una distesa di bianche dune di sabbia che nascondono alla vista una splendida linea di sabbia bianca che caratterizza questo tratto di mare già conosciuto e famoso sin dagli anni ’50 e ’60 ed ora meta non solo dei turisti e degli abitanti locali, sassaresi soprattutto, ma anche dei turisti che qui giungono provenienti da tutta Europa.

Platamona

Platamona

La località è ideale per diverse esigenze e desideri, il fondale sabbioso e poco profondo è l’ideale per i bagnanti più piccoli, e la ricchezza della fauna marina, soprattutto di grandi banchi di pesci, fa la gioia per gli amanti della pesca, sia subacquea che con la canna da pesca a riva. Una piacevole sosta per ristorarsi è possibile nei numerosi bar e ristoranti lungo la spiaggia, e per i campeggiatori c’è un’ottima scelta di camping dove soggiornare.

Spiaggia di Marritza

Ci ha deciso di recarsi in vacanza in Sardegna decisamente ha scelto il meglio in quanto a bellezza del mare e dell’entroterra dove alle zone aride e brulle si susseguono bei paesaggi coltivati ad uliveto e vigneti, ad antichissime tradizioni di storia ed arte ed alla presenza di testimonianze di notevole fascino su misteriosi e remotissimi insediamenti umani, di cui oggi rimangono intatti e maestosi gli edifici, i nuraghes.

azzurro mare di Sardegna

azzurro mare di Sardegna

Chi approda con il traghetto a Porto Torres subito può ammirare intorno a se uno dei tratti di costa più affascinanti della Sardegna, che già nell’antico passato romano era stata meta di villeggiatura. Spingendosi da Porto Torres in direzione di Sassari si può incontrare infatti tutta una serie di spiagge di particolare pregio, dove la sabbia bianchissima si riflette su una distesa di acque dagli splendidi colori cangianti dall’azzurro al verde smeraldo intenso. E’ qui una delle località ideali per insediarsi e godere per qualche giorno dello splendido mare, e del caldo sole che rende questa località già dalla metà di maggio affollata di bagnanti.

Marritza è una delle frazioni di Sorso che sorge in questo punto, insieme con altre interessanti località, Platamona, San Michele, Serralonga, Tonnara ed altre ancora, e presenta una bella spiaggia a Eden Beach, che già dalla denominazione lascia ben intendere che si tratta di un vero e prorio paradiso. Qui è anche possibile trovare ottime soluzioni per il pernottamento, sia per chi si sposta in tenda ed è in cerca di un campeggio, sia per chi cerca soluzioni più comode come alberghi e residence.

Spiaggia di Punta Tramontana

Punta Tramontana sorge in quello splendido tratto di costa che si dipana nel nord della Sardegna all’altezza di Castelsardo e di Sorso. E’ un litorale particolarmente interessante soprattutto per gli amanti dei paesaggi aspri e naturali, puri ed incontaminati.

Se si eccettuano infatti alcuni agglomerati urbani dove in questi anni si è costruito molto, soprattutto infrastrutture destinate all’accoglienza dei turisti, il litorale si presenta ancora nel suo stato naturale e paradisiaco. Lunghe pareti di roccia, soprattutto di granito rendono indimenticabile il luogo, sia durante il giorno, quando le rocce assumono colorazioni leggermente rosate o di un intenso rosso ma soprattutto alla sera, quando il sole che tramonta riempie l’atmosfera di colori incredibilmente belli. Punta Tramontana rappresenta l’estremità della lunga serie di scogliere che partono da Castelsardo, e proprio da qui iniziano i lunghi litorali sabbiosi di Sorso, tra cui si incontrano magnifici anfratti ed insenature splendide come quella di Platamona.

Una costa magnifica

Una costa magnifica

Il fatto che ci siano diversi insediamenti turistici potrebbe essere un vantaggio se si sceglie di stabilire la propria base qui a Punta Tramontana, sia trovando posto in hotel o in pensione, sia cercando tra le tante offerte di case per le vacanze che avolte sono veramente a pochi passi dalla spiaggia, per chi ama la comodità.

Il fondale è costituito di ciottoli di piccole e medie dimensioni, e i tratti scoglieri sono ricchi di entusiasmanti quantità di pesce, che si può ammirare chiaramente grazie alla limpidezza delle acque. La località è anche particolarmente frequentata dagli appassionati del windsurf.

Eden Beach Sardegna

Il litorale che contraddistingue il tratto di costa che a da Sassari a Porto Torres è rinomato da antica data, tanto che persino durante l’epoca dell’Impero Romano qui ci si recava in villeggiatura.

Cosa fa di questo angolo di Sardegna un paradiso è la bella miscela di terra e mare, di ampie spiagge e di acqua azzurra e smeraldo, cristallina e trasparente che caratterizza il lungomare, costantemente allietato da no splendido sole che splende ininterrotto dalla primavera fino all’autunno inoltrato. Ciò fa si che la stagione balneare sia particolarmente lunga e quindi apprezzata da diverse tipologie di turisti, sia cioè da coloro che amano la folla ed il divertimento, che vi si recano nel cuore dell’alta stagione, sia coloro che invece apprezzano e preferiscono la tranquillità e che la raggiungono perciò in primavera o in autunno quando non c’è il grosso della folla estiva.

Splendido mare in Sardegna!

Splendido mare in Sardegna!

Una della serie di spiagge più interesanti è sicuramente quella che da Platamona si estende con la caratteristica distesa di spiaggia bianchissima, allietata e movimentata da dune di sabbia su cui svetta la macchia mediterranea, verde e fragrante di profumi. Da Platamona si può raggiungere Eden Beach, che già dal nome esprime chiaramente che ci ritroverà davanti ad un panorama magnifico. La località in cui è sita la spiaggia si chiama Marritza che è anche ricca di diverse possibilità di pernottamento per chi volesse fermarsi qui qualche tempo, hotel, residence e case in affitto infatti non mancano.

Spiaggia di Tonnare Saline

La spiaggia di Tonnare Saline rappresenta una delle tante interessanti ed affascinanti località balneari che si aprono sulla costa della Sardegna all’estremo nord ovest dell’isola, nel territorio del comune di Stentino.

Quest’ultimo è un paese nato dall’insediamento di pescatori e contadini originari dell’Isola dell’Asinara, da cui saranno costretti a spostarsi nella seconda metà dell’800 a causa della costruzione sull’isola di un bagno penale voluto dai regnanti Savoia.

Tonnara

Tonnara

Tutta quest’area è diventata nel corso del tempo una apprezzata località per turisti e visitatori che qui si ritrovano per ammirare lo splendido mare e la costa suggestiva che propone alcune spiagge tra le più belle dell’intera isola sarda. E’ per questo motivo che Stintino ha conosciuto un enorme rilancio turistico, e da piccolo paese di pescatori è diventato una meta esclusiva di imbarcazioni da diporto e yacht.

La spiaggia si trova vicino ad antiche saline, risalenti al Duecento, ed a edifici seicenteschi un tempo abbandonati, destinati alla lavorazione del tonno, ed alcuni oggi ristrutturati in eleganti villaggi turistici.

Una lunga distesa di sabbia bianca e finissima dominata da una torre seicentesca, di fronte ad un mare azzurro limpido e cristallino, ideale pr le famiglie con bambini e per chi ama dedicarsi agli sport d’acqua, dal windsurf alla moto d’acqua allo sci acquatico, oppure piacevolmente navigare lungo la costa in pedalò e canoa.

Sulla spiaggia si possono inoltre trovare tutte le comodità ed i servizi che si possono desiderare, dal noleggio di sdraio ed ombrelloni ai bar e ristoranti in cui gustare ottimi piatti di pesce e di cucina locale.

Spiaggia di Pischina Salidda

Dal comune di Stintino, che si sviluppa su un tratto di terra delimitato da due profondi fiordi in cui sono stati realizzati due importanti porticcioli per le imbarcazioni da pesca e da diporto, dirigendosi verso sud si incontra una delle località che hanno resa Stintino famosa come rinomata località turistica e balneare, Pischina Salidda.

Un agglomerato di pochi edifici, costituiti per la maggior parte da case vacanze, residence e villaggi turistici, che si

Le acque blu del mare in Sardegna

Le acque blu del mare in Sardegna

sviluppa su un piccolo promontorio che si getta nel mare, circondato da una costa fatta di basse scogliere tra cui si aprono all’improvviso incantevoli insenature. Verso nord della località una grande spiaggia costeggiata dalla strada provinciale 34, con fondale marino prevalentemente sabbioso e poco profondo, di una limpidezza affascinante. Verso sud della piccola frazione si apre un golfo diventato porticciolo e punto di attracco per le imbarcazioni turistiche. Se ci si spinge ancora più a sud si incontra la spiaggia rocciosa, da cui si può ammirare tutto il litorale costiero e, per chi ama immergersi spettacolari fondali marini ricchi di pesci.

Ancora più a sud, proseguendo lungo la costa le belle insenature di Punta Negra, dove tratti di spiaggia si inframmezzano a scogliere lisce di scuro granito. Spingendosi ancora più a sud si arriva alla frazione di Tonnara Saline, un tempo area destinata, come testimoniano gli edifici presenti, alla lavorazione del tonno ed alla estrazione del sale.

Tali attività, oggi scomparse hanno lasciato il posto ad incantevoli villaggi turistici che hanno saputo recuperare al meglio gli antichi edifici in disuso.

Spiaggia di Torre Pelosa

Nella zona di Stintino, cittadina di quindicimila abitanti situata nell’estrema punta a norovest dell’isola sarda, si trovano diverse località interessanti per gli amanti del mare, sia per coloro che cercano relax e tranquillità, sia per quelli in cerca di divertimento e di attività sportive, soprattutto le immersioni subacquee, particolarmente emozionanti in questi tratto di mare assolutamente limpido e cristallino, ma non solo, perchè negli stabilimenti balneari attrezzati delle maggiori spiagge, Torre Pelosa e spiaggia delle Saline, si potranno noleggiare anche moto d’acqua, windsurf ed altre attrezzature acquatiche, compresi canoe e pedalò.

La spiaggia di Torre Pelosa è una delle più affascinanti del litorale, posta proprio di fronte alle isole dell’Asinara e Piana sotto a Capo Falcone, e dominata a nord dalla lingua di terra che si conclude con i resti di una antica torre seicentesca, Torre Pelosa.

La Pelosa

La Pelosa

Qui la sabbia è bianca e finissima, un piacere distendercisi sopra, e ammirare i colori del mare, cangianti meravigliosamente dall’azzurro al verde smeraldo. E’ un posto così incantevole che durante il periodo estivo sovente la moltitudine di turisti e visitatore la rendono particolarmente affollata, tanto che coloro che preferiscono la pace si trasferiscono nelle spiagge più impervie poco distanti.

Tra i servizi che si possono trovare a Torre Pelosa bar e ristorante dove ristorarsi tra un bagno e l’altro, mentre un comodo parcheggio permette di arrivare con l’auto poco distanti dal mare. Interessante anche la spiaggia delle Saline, poco distante dal centro del paese, caratterizzata da una distesa immacolata di ciottoli bianchissimi.

Spiaggia Le Vele

Appena pochi chilometri più a nord di Stintino, paesino di pescatori fino alla metà dello scorso secolo ed oggi diventata una delle mete più apprezzate dei turisti in viaggio in Sardegna, troviamo una località turistica di notevole pregio e bellezza.

Si tratta di Le Vele, non un vero e proprio insediamento abitativo quanto una località residenziale che si anima soprattutto durante il periodo estivo. Numerosi sono infatti i residence, gli alberghi ed i villaggi turistici che sorgono lungo la costa ed appena nell’entroterra, complessi eleganti, talvolta esclusivi, con piscine, sauna, idromassaggi, campi sportivi e tutto quello che comprende il meglio del lusso e dello sfarzo.

Veduta dalle scogliere

Veduta dalle scogliere

Dal cuore della località ci si inoltra lungo la costa che di tanto in tanto, tra la lunga serie di scogliere basse si apre in incredibili insenature circondate dal profumo del mirto che cresce appena alle spalle della linea di sabbia. Calette di sabbia dorata che si popolano di estasiati visitatori, impazienti di gettarsi tra le splendide acque cristalline per una nuotata o, con maschera e pinne, per ammirare la ricchezza dei fondali.

Molte calette interessanti, come la spiaggetta di Cala Lupo, sono raggiungibili comodamente da terra in automobile, ma, per trovare luoghi veramente incantevoli si può prendere in considerazione l’ipotesi di affittare un’imbarcazione, un gommone per esempio, con il quale partire in esplorazione lungo la costa. E’ questa la maniera migliore per scoprire angoli incantati, minuscole rade ed insenature dove godersi il mare in assoluta pace e solitudine.