Le meravigliose spiagge della Sardegna

Santa Reparata

Spiaggia di Santa Reparata

Per raggiungere la Baia di Santa Reparata bisogna dirigersi verso la bella cittadina di Santa Teresa di Gallura, all’estremo nord della costa sarda. Appena passato il paese e dirigendosi nella direzione di Capo Testa, dopo circa due chilometri ci si trova in un piazzale da cui parte una ripida discesa che ci conduce alla spiaggia, dopo aver lasciato l’auto nell’ampio parcheggio alle spalle della baia.

Tramonto in Sardegna

Tramonto in Sardegna

Qui ci si trova davanti il consueto magnifico spettacolo che offre ai visitatori il territorio magico, selvaggio ed incontaminato della Sardegna. Enormi massi di granito torreggiano lungo il litorale affascinando ci li guarda con le loro forme fantastiche, dovute ai millenni di erosione dell’acqua e del vento, placche cangianti di colori, anfratti, buchi e caverne che talvolta assumono sembianze di animali, come il celebre Scoglio dell’Elefante. I fondali della Baia di Santa Reparata fanno la gioia degli appassionati delle immersioni, Sotto il livello del mare infatti tra le rocce granitiche trovano rifugio migliaia di affascinanti creature marine, che affollano le limpide acque azzurre.

La spiaggia digrada dolcemente nel mare e ciò fa si che questa spiaggia sia l’ideale per le famiglie con bambini, che possono divertirsi e nuotare in tutta sicurezza.

Tra le comodità la possibilità di noleggiare imbarcazioni, canoe e pattini, fare un po’ di windsurf e magari frequentare anche un corso, ombrelloni e sdraio, bar e ristoranti. Per chi volesse poi fermarsi qualche giorno sono presenti diverse strutture ricettive, tra cui un hotel ed un campeggio attrezzato.