Le meravigliose spiagge della Sardegna

Orosei

Santa Maria del Mare

La Sardegna è una terra ricca di tradizioni e di cultura che si tramandano in qualche caso intatte e genuine nel corso dei secoli, come la bella processione che si compie, il 31 maggio di ogni anno ad Orosei, una bella cittadina di origini medievali che si trova a poca distanza dalla costa centro orientale della Sardegna, da cui viene anche il nome del grande golfo che si apre sula mare.

Costa di Orosei

Costa di Orosei

La processione è particolarmente suggestiva perchè è uno spettacolo la partecipazione attiva della popolazione, le barche dei pescatori addobbate a festa, il lento percorso lungo il fiume ed infine la festa finale vicino alla chiesetta di Santa Maria del Mare.

Si parte di buon ora al mattino, quando le barche vengono radunate nella piazza principale di Orosei. Qui inizia il lungo lavoro che serve per addobbare le barche ed il simulacro della Madonna, che vengono rivestiti di ghirlande di fiori dai pescatori locali, in una festa di colori e di armonie.

Nel pomeriggio parte la processione vera e propria, dalla piazza centrale il corteo raggiunge il ponte sul fiume Cedrino che si trova appena fuori dal paese, dal quale il simulacro della Madonna viene calato su altre barche di pescatori in attesa sull’acqua ed anch’esse addobbate a festa.

La processione a questo punto prosegue lungo il fiume per un percorso di circa due chilometri, in un corteo di barche altamente pittoresco, mentre sulla riva del fiume la gente segue a piedi la processione.

Si giunge infine alla foce del fiume dove ad accogliere la Madonna si trova una piccola chiesetta, Samta Maria del Mare dove viene celebrata la messa ed in seguito imbastita una grande festa a cui partecipa tutta la cittadinanza.

Spiagge Marina di Orosei

La Marina di Orosei sulla costa nord orientale della Sardegna è un fantastico susseguirsi di litorali dove ogni tiipologia di turista, visitatore ed appassionato di mare e paesaggi naturali può trovare ciò che cerca. Dalle lunghe striscie di sabbia bianca e finissima ad impervi o dolci tratti scoglieri, rosei di granito e scusi delle rocce basaltiche, il tutto amabilmente circondato da un anfiteatro naturale di pinete e macchia mediterranea dagli splendidi toni di verde e dalle inebrianti fragranze odorose.

Panorama a Orosei

Panorama a Orosei

Proprio a ridosso del paese la spiaggia è costituita da sabbia a grana grossa dal piacevole color crema, che digrada nel mare in alcuni punti con una decisa pendenza. Verso sud, passato un ponticello sul canale del rio Osala incontriamo Su Petrosu e la lunga spiaggia di Osala, dominata dai resti di un antico nuraghe. Dal centro del paese dirigendoci in direzione opposta, verso nord, si incontra un tratto di scogliera dalle rocce scure, Punta Nera, e spingendosi ancora più a nord, in località Su Mutrucone incontriamo le spiagge di Sas Linnas Siccas e di Fuili ‘e Mare. Si tratta di un litorale caratterizzato da spiagge non grandi per estensione ma molto interessanti e piacevoli, amene insenature dove si può godere in assoluta tranquillità lo splendido sole etivo ed il mare limpido e caldo, al riparo dai venti e dalle correnti.

Ancora più a nord una località che per la bellezza delle sue spiagge sta rapidamente scalando le classifiche dei luoghi più amati e gettonati di questo tratto di costa, Sos Alinos.

Spiaggia di Cala Liberotto

Cala Liberotto fa parte, insieme a Cala Ginepro, Sa Curcurica e Bidderosa, del magnifico litorale che da Siniscola si congiunge con la bella costa di Orosei, nel nord est della Sardegna, a poca distanza dalla Costa Smeralda e dalla sub regione della Gallura all’estremo nord dell’isola.

Mare turchese di Sardegna

Mare turchese di Sardegna

Qui le dolci ed ombrose pinete fanno da sfondo ad una costa che s presenta riccamente frastagliata in decine di insenature e calette di notevole fascino, con la sabbia che assume intensi riflessi argentati ed è finissima al tatto, ed il mare che assume tutte le possibili variazioni cromatiche dall’intenso blu cobalto al verde smeraldo al turchese. E’ il posto ideale per chi cerca pace calma e serenità, ed anche un pizzico di solitudine, perchè, nonostante il forte flusso di bagnanti e turisti tutti possono trovare almeno un angolino appartato dove trascorrere piacevolmente ed in assoluta tranquillità la giornata al mare. Notevoli i fondali, ideali per chi ama immergersi con maschera e pinne, riccamente variati tra fondo roccioso e sabbioso.

Dirigendosi verso nord si possono trovare altre località incantevoli come Sas Linnas Siccas caratterizzata da incantevoli gruppi di rocce di granito dalla splendida colorazione rosata e Fuile ‘e Mare, dove, passata la lunga spiaggia di sabbia finissima le rocce di granito lasciano il posto a scure rocce di basalto e la costa si fa frastagliata e rocciosa. Ancora più a nord l’incantevole spiaggetta di Foche Pizzinna e la foce del fiume Cedrino da cui il litorale torna nuovamente sabbioso, con una spiaggia larga e lunga quasi quattro chilometri.

Spiagge di Capo Comino

Per le vostre vacanze in Sardegna una delle scelte più interessanti potrebbe essere il bel litorale che si incontra a circa una ventina di chilometri da Orosei e ad una quindicina da Siniscola, nel piccolo e suggestivo borgo di Capo Comino.

Capo Comino

Capo Comino

Qui la spiaggia si presenta nel suo immacolato biancore e finissima lungo i circa tre chilometri di litorale fino a raggiungere il faro di Capo Comino eretto a sfidare il mare dall’alto di incantevoli rocce di granito rosa. Alle spalle della spiaggia torreggiano alte dune su cui si posano le ultime propaggini della macchia mediterranea, i profumatissimi cespugli di ginepro, di mirto, di rosmarino che allietano con le loro fragranze i bagnanti stesi sulla sabbia a godersi lo splendido sole dell’estate sarda.

Il mare ha colori bellissimi, cangianti sfumature che spaziano dal turchese al verde e persino in sfumature di viola. I fondali che digradano dolcemente nel mare sono un’ottima attrattiva per le famiglie con i bambini oltre che per gli appassionati di immersioni, visto che lungo la costa variano tra tratti rocciosi e fondali di sabbia, dove trovano rifugio diverse specie di creature marine.

Se siete sazi di bagni e nuotate lungo la costa si possono fare interessanti passeggiate, inoltrandosi lungo la pineta dove ristorarsi all’ombra degli alberi, in direzione del Capo Comino ed il suo faro, con una piacevole spiaggetta ricca di conchiglie e fossili vegetali oppure appena dietro la spiaggia ed il borgo, dove uno stagno accoglie interessanti esemplari di uccelli migratori, tra i quali primeggiano per bellezza i fenicotteri rosa.