Le meravigliose spiagge della Sardegna

mare azzurro

Spiaggia di Rena Majore

La stupenda spiaggia di Rena Majore si trova a metà strada tra Vignola e Santa Teresa di Gallura, all’interno dell’insenatura di Cala Vall’Alta, nella costa nord occidentale della Sardegna.


Visualizzazione ingrandita della mappa

splendide coste della Sardegna

splendide coste della Sardegna

Un tratto di mare di incredibile bellezza e fascino che si estende per circa un chilometro, terminando nei pressi della foce di un piccolo torrente, Rio Cantaru. La spiaggia è fine e bianchissima, molto ampia e circondata da un ampio tratto di maestose dune di sabbia tra le quali si vanno a posare gli ultimi arbusti della macchia mediterranea alle cui spalle si estende un’ombrosa pineta.

E’ una meta ideale per le famiglie con bambini, che qui possono divertirsi e nuotare in tutta sicurezza sull’ampio bagnasciuga che digrada dolcemente nel mare. Per gli appassionati di immersioni questo tratto di mare, all’altezza dei gruppi di scogli che chiudono ai due lati la baia, rappresenta una vera e propria festa per i fondali ricchissimi di una moltitudine di specie marine.

Chi decidesse di soggiornare in una delle tante strutture turistiche della zona potrà anche concedersi qualche giornata da passare in escursione nelle altre incantevoli località della zona, dalla stupenda spiagge intorno a Castelsardo, come Lu Bagnu o Cala Li Cossi, contornata da uno stupendo anfiteatro roccioso. Altrettanto interessanti sono le spiagge di San Pietro a Mare e di Isola Rossa e le bellissime calette di Sa Marinedda. Essendo una località molto apprezzata durante la stagione estiva le spiagge possono essere molto affollate, ma tutti potranno trovare un tratto tranquillo se si spostano appena un po’ dai centri più conosciuti e frequentati.

Spiaggia di Portobello

La costa che contraddistingue il litorale di Portobello, una località balneare che si trova a circa venti minuti di auto dalla bella cittadina di Santa Teresa di Gallura e ad un’ora di viaggio dalle splendide località della Costa Smeralda, è caratterizzata dal susseguirsi di paesaggi diversi e variabili, dove a maestose scogliere dagli splendidi colori rosati, si alternano incantevoli calette di sabbia o di ciottoli, splendidi angoli di paradiso dove oltre alla tranquillità ed al relax si può anche prendere il sole totalmente indisturbati.

Incredibili colori del mare sardo

Incredibili colori del mare sardo

Tra le scogliere di granito graziosamente scolpite dall’erosione degli elementi naturali, acqua e vento, gli appassionati delle immersioni possono trovare magnifici fondali, dove ammirare variegate specie di pesci e di creature marine.

Tra le calette più interessanti spicca la spiaggia di Agnata, una distesa di sabbia inframmezzata da scogli e sassi più grandi che assume fantastiche colorazioni rosa scuro ed è l’ideale per le famiglie con bambini perchè digrada dolcemente nel mare ed i bimbi possono nuotare e giocare sul bagnasciuga in tutta sicurezza e tranquillità.

E’ una zona particolarmente quotata per il turismo, e perciò lungo tutto il litorale si possono trovare residence e villaggi turistici, alberghi ed hotels che si trovano a pochi minuti a piedi dalle spiagge, e che offrono anche interessanti programmi di bagni termali, piscine con acqua di mare per la talassoterapia.

Nonostante la nutrita presenza di strutture ricettive e turistiche questo tratto di costa è riuscito a mantenere intatto il suo aspetto selvaggio e rustico, rivelandosi una delle località più interessanti da visitare per chi si vuole recare in vacanza in Sardegna.

Spiaggia di Vignola Mare

La spiaggia di Vignola Mare è un incantevole estensione di sabbia bianchissima ed a tratti multicolore sulla costa nord della Sardegna, all’interno del territorio comunale di Aglientu, dove si trovano molte località assolutamente imperdibili per chi vuol godere al meglio del mare della Sardegna. Siamo in Gallura, la sub regione dell’isola caratterizzata da un paesaggio aspro e montuoso, dominato dalla macchia mediterranea e nell’entroterra da boschi di lecci e querceti.

Lungomare di Vignola

Lungomare di Vignola

La costa si presenta con un variegato paesaggio, dove alle spiagge incantevoli e che assumono le mille colorazioni dei minerali del granito e del ferro si alternano lunghi tratti rocciosi, caratterizzati dalla pietra granitica che assume fantastiche colorazioni ed ancor più fantastiche forme grazie alla millenaria opera scultorea delle erosioni degli elementi naturali, le onde del mare ed i forti venti.

In quest’area sono sorti diversi villaggi turistici, campeggi ed altre infrastrutture per l’accoglienza dei turisti, soprattutto negli agglomerati urbani di Portobello e Vignola.

Da non perdere alcune attrattive naturali, della baia che si apre a Vignola, come la roccia a forma di tartaruga che sovrasta un gruppo pittoresco di scogli dove si recano i molti appassionati di pesca e gli amanti delle immersioni si tuffano per esplorare i deliziosi fondali.

Da non mancare anche un’escursione alla suggestiva Torre Aragonese che domina la costa, testimonianza di quando questa costa era flagellata da uno dei più terribili pericoli che potesse portare il mare, i pirati saraceni. Per gli appassionati degli sport d’acqua qui è un paradiso di possibili attività, dal windsurf al kitesurfing, dalla vela al parasurfing.