Le meravigliose spiagge della Sardegna

Isola di Spargi

Spiagge dell’isola di Spargi

L’Isola di Spargi è la terza per estensione tra le isole dell’Arcipelago della Maddalena, un incantevole agglomerato di terre affioranti dalle acque proprio davanti alla costa nord orientale della Sardegna.

Spargi

Spargi

E’ uno dei panorami più ammirati dell’isola, per il connubio ideale tra il mare dalle colorazioni mutevoli e cangianti dall’azzurro al verde smeraldo e le magnifiche conformazioni rocciose dei gruppi di granito grigi e rosati che millenni di erosione degli agenti atmosferici hanno scolpito in suggestive ed evocative figure. Nelle spiagge che si aprono tra le decine di insenature dell’isola si possono infatti ammirare veri e propri miracoli di sculture naturali, che da tempi remoti hanno stimolato la fantasia di coloro che le guardavano: lo Scoglio della Strega, il Bulldog, il Corno di Rinoceronte, lo Stivale, svettano sulle incantevoli distese di sabbia bianchissima.

Anche la vegetazione dell’isola è notevole per ricchezza e splendore, grazie alla presenza di diverse sorgenti d’acqua che ne permettono lo sviluppo. Tra le specie animali trionfano le capre e diverse specie di uccelli migratori, ben prima dei moderni bagnanti hanno eletto questo isolotto come luogo di sosta e di passaggio nelle loro instancabili migrazioni.

Durante la stagione estiva l’isola è letteralmente presa d’assalto da migliaia di visitatori che si recano lì per ammirarne la selvaggia bellezza. Tra le spiagge più conosciute e rinomate quelle della costa meridionale, Cala Corsara, e quelle della costa orientale, Cala Soraia, Cala Conneri ed infine Cala Granara. Da non mancare una visita alle ormai dismesse fortificazioni militari risalenti alla seconda guerra mondiale.