Le meravigliose spiagge della Sardegna

Alghero

Spiaggia Argentiera

Spiaggia Argentiera si trova a metà strada tra Alghero e Porto Torres, in una località caratterizzata dalla presenza di diversi ruderi delle ottocentesche strutture minerarie che un tempo caratterizzavano l’attività economica di questo tratto di territorio, e che ora sono in disuso.

Antiche miniere

Antiche miniere

Il pittoresco ed assolutamente originale paesaggio minerario d’altri tempi può lasciare molti sconcertati, ma appena si giunge alla spiaggia ecco che anche i più restii abbandonano le perplessità e corrono a tuffarsi nel mare.

E’ una piccola mezzaluna di sabbia, costeggiata dai due lati da pareti di roccia che conducono al mare aperto che chiude con un panorama da cartolina lo sfondo della spiaggia.

Dietro la spiaggia una grande duna artificiale, formatasi nel tempo per gli scarti degli scavi.

Qui la sabbia ha una colorazione assolutamente originale, costituita dai detriti e dalle polveri originate dal lungo periodo di lavorazione dei minerali estratti dalla miniera che si sono depositati sulla spiaggia, per questo motivo essa appare leggermente scura ed in alcuni tratti quasi nera.

E’ una località ancora poco sfruttata dal punto di vista turistico e sono anche poche le possibilità di soggiornarvi, a parte un piccolo insediamento alle spalle dell’antico villaggio minerario.

Tuttavia per chi volesse trascorrere una giornata diversa, in un luogo altamente suggestivo, la spiaggia dell’Argentiera rappresenta la meta ideale. Il mare qui non è particolarmente tranquillo, anzi, è sovente molto ondoso, ed anche il vento si fa sentire. Ma il tramonto in questo spicchio di spiaggia è assolutamente da non perdere, indimenticabile.

Alghero

Alghero, nella costa nord occidentale della Sardegna ha diverse attrattive da offrire per chi da una vacanza in Sardegna cerca spiagge magnifiche e mari cristallini e puliti. Una lunga teoria di spiagge infatti caratterizza tutto il lungomare ed i dintorni, e per chi vuole trascorrere le giornate a crogiolarsi sotto il sole e tuffarsi tra le onde non c’è che l’imbarazzo della scelta.

La costa di Alghero

La costa di Alghero

Se ripercorriamo il litorale partendo dal sud della città troviamo la bella spiaggia della Speranza, che guarda verso sud, ed è un posto particolarmente amato da surfisti ed appassionati degli sport acquatici. Nella stessa zona, ma più impervie da raggiungere sono da citare due deliziose insenature, spiaggia Burantin e Poglina.

Proprio a ridosso del paese un’altra serie di deliziose distese di sabbia, il Lido Novelli, quella che un tempo era la più amata e frequentata località balneare dell’isola e la Spiaggia di Maria Pia, considerata da molti come la più bella di Alghero, per la deliziosa fila di dune che la separa dal cuore della città.

Poco più a nord la bella spiaggia delle Bombarde, un gioiello incastonato tra una verdissima vegetazione, e la spiaggia del Lazzaretto, la cui particolarità, oltre che la sua considerevole estensione è quella di offrire indimenticabili piccole insenature nascoste tra gli scogli per chi ama tranquillità e silenzio. E’ questa una delle più frequentate dai turisti, e quindi d’estate può essere anche molto affollata.

Al lato opposto della città, affacciata sulla Baia delle Ninfe troviamo la spiaggia di Porto Conte, circondata da bellissime rocce color ocra rossa e dalle propaggini della pineta Mugoni che con il suo verde contorno fanno di questa località uno dei più bei panorami della costa di Alghero.

Capo Caccia

Capo Caccia si apre sulla grande Baia delle Ninfe che si apre davanti ad Alghero, nella costa nord occidentale della Sardegna.

E’ un panorama fantastico che lascerà di sicuro esterrefatti i visitatori.

Il mare della Sardegna

Il mare della Sardegna

Il litorale è caratterizzato da questo grande triangolo roccioso con alte falesie che si gettano nel mare da incredibili altezze che, nel punto più alto, Punta Cristallo, sfiorano i 300 metri.

E’ uno dei luoghi più selvaggi ed incontaminati che si possono trovare in Sardegna, e, proprio grazie alle impervie scogliere, qui si è sviluppata una fauna ed una flora assolutamente rare e preziose.

Ma la bellezza del grande promontorio nasconde altri segreti, uno dei quali è decisamente imperdibile, la Grotta di Nettuno, sia che la si raggiunga dal mare in barca, oppure da terra attraverso una lunghissima scalinata, la Escala Cabirol, una volta giunti all’interno di questa fantastica grotta lo sguardo rimane rapito da come la natura ha creato spontaneamente, nelle viscere della terra, un’opera d’arte naturale di tale incanto. Una pioggia di stalattiti pende dal soffitto, e si sporge su due piccole spiaggette sabbiose che si affacciano su un laghetto, La Marmora.

Altri panorami suggestivi che si godono sempre da Capo Caccia comprendono Cala dell’Inferno e Cala Tramariglio, mentre all’orizzonte, verso nord ovest si scorge la sagoma dell’Isola Piana, mentre verso est si può ammirare la grande Baia delle Ninfe, all’interno della quale si trova una delle spiagge più amate dagli abitanti di Alghero, la spiaggia di Porto Conte, circondata da una verdeggiante pineta in mirabile contrasto pittorico con i riflessi rossastri delle pietre che la circondano.

di

Alghero

Incastonata come un prezioso gioiello sul mare sorge Alghero, cittadina medievale che svetta con il suo bel litorale sulla costa. E’ una delle meraviglie che rendono la Sardegna una terra che da sempre ha saputo conquistare il cuore dei viaggiatori, e da almeno trent’anni anche dei tanti turisti che si affollano lungo le sue bellissime spiagge, le levigate e fantastiche scogliere, e nelle città, ricche di storia e di fascino.

Panorama di Alghero

Panorama di Alghero

Sita sulla costa nord occidentale della Sardegna, deve il suo nome al fatto che sin dal medioevo essa è stata abitata da una grandissima comunità catalana, di cui ancora oggi permane la parlata, una vera e propria lingua minoritaria riconosciuta dallo Stato Italiano.

La bellezza del centro storico di Alghero è notevole, vi restano traccia delle antiche fortificazioni, la cinta muraria e le torri, incantevoli palazzi e chiese, tra le quali spicca per originalità la Chiesa di San Michele, con la sua cupola di maiolica riccamente colorata e la Cattedrale di Santa Maria Immacolata con la sua imponente facciata neoclassica e la torre campanaria di gusto gotico.

Nei dintorni un patrimonio naturale di pregio, ora circoscritto all’interno di zone protette, il Parco naturale di Porto Conte e la Riserva Marina di Capo Caccia-Isola Piana.

Ed indimenticabili le spiagge, alcune rinomata già da lungo tempo, come il Lido Novelli, e l’incantevole spettacolo della Spiaggia di Maria Pia che si nasconde alla vista dalla città dietro una serie di candide dune di sabbia bianca.

Da non perdere il suggestivo panorama di Capo Caccia poco lontano, con la famosa Grotta di Nettuno.