Le meravigliose spiagge della Sardegna

Spiagge di Punta Santa Caterina

Le spiagge di Punta Santa Caterina si possono trovare in uno dei tratti più selvaggi della costa orientale della Sardegna, a poca distanza da Villasimius. E’ una zona che ha mantenuto inalterato il suo aspetto nel tempo, al contrario di altre zone che, a causa del forte afflusso di turisti e visitatori, e dell’inurbamento costante hanno in parte perso la loro originaria bellezza.

Litorali di Villasimius

Litorali di Villasimius

E’ un litorale caratterizzato da un lunga serie di insenature e piccole baie che si aprono sulla costa frastagliata, a partire dal suggestivo promontorio di Capo Carbonara. Le rocce assumono i più variegati colori, che al grigio rosato aggiungono deliziose nuances color crema, e si gettano a capofitto nel mare, anch’esso caratterizzato da sfumature cromatiche inconsuete, tra cui anche qualche velatura rosata. Data la sua natura impervia il luogo è particolarmente apprezzato dagli estimatori delle bellezze selvagge ed incontaminate, e, soprattutto gli appassionati di immersioni e snorkelling si ritrovano nella zona perchè qui i fondali offrono panorami sottomarini davvero pittoreschi.

Nei dintorni, Cala Burroni replica il paesaggio di Punta Santa Caterina, con l’ammirevole panorama della stupenda Isola dei Cavoli.

Per chi è alla ricerca di comfort e spiagge dolci che digradano nel mare con tratti meno ripidi c’è la spiaggia di Cava Usai, una bella spiaggia con un incredible anfiteatro di rocce colorate e profumata macchia mediterranea. Più a sud la spiaggia di Campu Longu, la più dotata di servizi della zona e l’affascinante spiaggia del Riso, chiamata così per la presenza di miriadi di sassolini dalla decisa colorazione rosata che impreziosiscono la sabbia come tani piccoli gioielli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *