Le meravigliose spiagge della Sardegna

mr.sardegna

Spiaggia di Porto Pollo

La Spiaggia di Porto Pollo la si trova percorrendo lo stretto istmo di terra che collega la terra ferma alla penisola dell’Isuledda, che si protende nel Mare Tirreno davanti al prodigioso panorama dell’Arcipelago della Maddalena.

portopollo

portopollo

Si tratta di uno stretto lembo di terra a poca distanza da Palau da cui si raggiunge la spiaggia in pochi minuti di automobile.

E’ una delle spiagge più celebrate dagli amanti degli sport acquatici, in particolare windsurf e kitesurfing per via delle piacevoli distese di sabbia bianchissima lunghe diversi chilometri che rendono comodo e splendido l’ingresso in mare. I venti che soffiano poi sono particolarmente adatti ad intraprendere tutte le evoluzioni. Il fatto poi che la spiaggia si trovi su una lingua di terra particolarmente stretta permette di avere la possibilità di prendere il vento dalla posizione più vantaggiosa, ed è quindi un posto ideale anche per gli sportivi meno esperti. Per tutta la stagione estiva perciò è facile per chi vi se reca in vacanza ammirare le vele multicolori che punteggiano le belle acque cristalline di n azzurro intenso.

Oltre agli sportivi sono in molti gli appassionati di mare che si recano in questo angolo di paradiso per piacevoli giornate tra sole e mare. E decisamente questo angolo di Sardegna è veramente un gioiello da non perdere se si vuole trascorrere una vacanza all’insegna del piacere e del benessere. Per soggiornare si può scegliere se fermarsi a Palau, cittadina che offre tutti i servizi oppure nei tanti villaggi turistici che si possono trovare lungo il litorale.

Spiaggia di Lu Bagnu

Nella zona intorno a Castelsardo, una bella località situata proprio al centro dello splendido Golfo dell’Asinara si trovano alcune delle più belle spiagge della costa nord della Sardegna.

Cosa fa di questo tratto di mare uno spettacolo affascinante è sicuramente la bellezza della colorazione delle acque, limpide e cristalline, la cui paletta cromatica varia dall’azzurro intenso al verde smeraldo, passando per tutte le possibili sfumature. Le rocce granitiche, maestose e levigate dall’erosione dei venti e del mare, assumono talvolta conformazioni pittoresche e magiche, che diventano così parte integrante del suggestivo panorama. E’ un paradiso per molte tipologie di turisti e amanti del mare, da coloro che, in vacanza con bambini piccoli cercano spiagge comode e bassi fondali a coloro che si dedicano alle immersioni, per ammirare i fondali e per tenare qualche fortunata battuta di pesca subacquea.

Lu Bagnu

Lu Bagnu

Questa località era già altamente apprezzata in epoca romana, soprattutto lungo la spiaggia di Lu Bagnu, dove ancora oggi si possono vedere le rovine di un antico stabilimento termale, ed ancora oggi questa è la località preferita dagli abitanti di Castelsardo per nuotate e relax.

La distesa di sabbia di Lu Bagnu è meravigliosamente dolce e calda, sabbia dorata e finissima con alle spalle una serie di pareti rocciose su cui fioriscono i profumati arbusti della macchia mediterranea. Non mancano tutte le comodità della vita da spiaggia, la possibilità di affittare sdraio ed ombrelloni, e bar e ristoranti in cui ristorarsi tra una nuotata e l’altra.

Mare della Sardegna

Il mare della Sardegna è sicuramente uno dei più splendidi dell’intero panorama costiero italiano. Un panorama dei più vari ed entusiasmanti che comprende scogliere ripide alle quali si alternano incredibili tratti di spiaggia, che a seconda delle zone assumono le più varie e splendide variazioni cromatiche, dalla bianche spiagge di granelli di quarzo a quelle rosa per la presenza di granito a quelle scure dove il minerale di ferro è componente fondamentale.

Magie del mare in Sardegna

Magie del mare in Sardegna

Già in epoche molto remote questo mare, battuto dalle correnti e dai forti venti di maestrale, era riconosciuto ed apprezzato per il suo splendore, tanto che in molte località si sono trovati resti archeologici di antichi insediamenti balneari risalenti al periodo romano.

Insenature, scogliere, spiagge si rincorrono senza sosta lungo tutta l’isola, e sono molti i turisti che una volta visitata la Sardegna vi tornano ogni anno, all’insaziabile ricerca di sempre nuovi e suggestivi tratti di litorale.

Le forti correnti e l’esposizione dell’isola fanno si che qui le acque risultino sempre particolarmente pulite e limpide ed in molti punti è possibile scrutare la bellezza dei fondali marini dall’alto fino a molti metri di profondità.

L’acqua del mare è capace di assumere colorazioni fantastiche che vanno dal blu profondo all’azzurro al verde smeraldo, e non è un caso che le denominazioni come Eden, Paradiso, abbondino in molte località e lungo tutti i litorali.

Un mare ricco di ogni varietà di creature marine che fa la gioia sia di coloro che sono appassionati di pesca e degli appassionati delle immersioni.

Spiaggia Isola Municca

La costa intorno al delizioso paese di Santa Teresa di Gallura è affascinante per il susseguirsi interminabile di candide distese di sabbia bianchissima e dorata che si alternano a fascinosi gruppi di scogliere costituite da granito, lisce e dal colore cangiante.

Questo panorama viene completato nella sua bellezza da uno degli specchi d’acqua più affascinanti dell’intero sistema costiero italiano, assumendo colorazioni fantastiche che vanno dall’azzurro al verde smeraldo, a seconda dei fondali sottostanti. Qui le acque sono così limpide e cristalline che le località balneari sono un vero paradiso non solo per chi vuole concedersi una bella nuotata ma anche per gli appassionati esploratori dei fondali marini, e per gli appassionati di pesca subacquea. Non manca la brezza ed il vento che fanno la gioia degli sportivi amanti del windsurf e del kitesurfing.

Lungomare e isole

Lungomare e isole

L’isola di Municca e l’altro piccolo isolotto di Munichedda si affacciano proprio di fronte ad una delle più interessanti spiagge di Santa Teresa di Gallura, la spiaggia di Rena Bianca, una distesa di quasi settecnto metri di sabbia bianchissima che si getta nel mare, ininterrottamente premiato, sin dal lontano 1987, dalla Bandiera Blu con cui in Europa si segnalano le spiagge più belle e più pulite.

Sull’isoletta della Municca trovano rifugio naturale diverse specie di uccelli marini, ed in passato era stata sicuramente una delle località in cui veniva estratto il granito, come dimostrano i molti reperti ritrovati. Sono diverse le possibilità di effettuare escursioni in motobarca.

Spiaggia La Ciaccia

Una lunga lingua di sabbia fine e dorata: è La Ciaccia, una delle incantevoli località del litorale costiero del nord della Sardegna, a metà strada tra San Pietro a Mare e Castelsardo.

Incastonata tra due tratti di basse scogliere che ne delimitano l’estensione è una spiaggia pulita che digrada nel mare con una leggera ma evidente pendenza, il mare è limpido e cristallino, e le acque assumono una tenue colorazione azzurra. Alle spalle il pendio è ricco di arbusti tipici della macchia mediterranea.

L'incantevole costa sarda

L'incantevole costa sarda

Non è molto comoda da raggiungere in auto soprattutto perchè non dispone di un ampio parcheggio, e quindi nell’alta stagione è difficile riuscire a parcheggiare, ma nonostante ciò resta una delle località balneari molto quotate tra gli appassionati del mare.

Vi si possono trovare tutte le comodità per la vita in spiaggia, sdraio ed ombrelloni, affitto e noleggio di attrezzature sportive e bar e ristoranti per chi vuole concedersi un break.

Nonostante sia in pieno sviluppo come località turistica, e quindi siano sorti nelle immediate vicinanze tutta una serie di residence, appartamenti e case vacanze, questi non influiscono sul panorama che resta incontaminato e selvaggio.

Spiaggia di Marritza

Ci ha deciso di recarsi in vacanza in Sardegna decisamente ha scelto il meglio in quanto a bellezza del mare e dell’entroterra dove alle zone aride e brulle si susseguono bei paesaggi coltivati ad uliveto e vigneti, ad antichissime tradizioni di storia ed arte ed alla presenza di testimonianze di notevole fascino su misteriosi e remotissimi insediamenti umani, di cui oggi rimangono intatti e maestosi gli edifici, i nuraghes.

azzurro mare di Sardegna

azzurro mare di Sardegna

Chi approda con il traghetto a Porto Torres subito può ammirare intorno a se uno dei tratti di costa più affascinanti della Sardegna, che già nell’antico passato romano era stata meta di villeggiatura. Spingendosi da Porto Torres in direzione di Sassari si può incontrare infatti tutta una serie di spiagge di particolare pregio, dove la sabbia bianchissima si riflette su una distesa di acque dagli splendidi colori cangianti dall’azzurro al verde smeraldo intenso. E’ qui una delle località ideali per insediarsi e godere per qualche giorno dello splendido mare, e del caldo sole che rende questa località già dalla metà di maggio affollata di bagnanti.

Marritza è una delle frazioni di Sorso che sorge in questo punto, insieme con altre interessanti località, Platamona, San Michele, Serralonga, Tonnara ed altre ancora, e presenta una bella spiaggia a Eden Beach, che già dalla denominazione lascia ben intendere che si tratta di un vero e prorio paradiso. Qui è anche possibile trovare ottime soluzioni per il pernottamento, sia per chi si sposta in tenda ed è in cerca di un campeggio, sia per chi cerca soluzioni più comode come alberghi e residence.

Spiagge di Capo Spargivento

Da Cala Cipolla si percorre un sentiero che porta il visitatore in vista della stupenda località di Capo Spartivento, una delle località protese nel mare più a sud di tutta l’isola. Da questo punto, proprio in cima al capo si gode di una vista stupefacente, che spazia a 360 gradi sulle belle acque di un azzurro intenso del mar Tirreno.

Alle spalle la macchia mediterranea si stende dolcemente e tra mille fragranze profumate sugli affioranti gruppi di rocce granitiche.

Acque trasparenti...

Acque trasparenti...

Qui si possono trovare numerose spiaggette interessanti per chi è alla ricerca di paradisi incontaminati e di litorali da sogno. Un tempo praticamente ingorate e sconosciute oggi queste spiagge si affollano di bagnanti, soprattutto durante l’alta stagione.

A Perdalonga la sabbia assume una colorazione argentata e discende dolcemente in mare con una bassissima pendenza. Poco oltre la più famosa delle spiagge della zona, la Tuaredda, un incantevole baia di acque limpide e piacevolmente calme da cui si può ammirare l’isolotto che da il nome alla località.

Un tratto di mare che fa la gioia sia delle famiglie con bambini che nei bassi litorali possono giocare e bagnarsi in tutta sicurezza, sia degli appassionati di immersioni e snorkeling, che si tuffano per ammirare gli esaltanti e pittoreschi fondali marini.

Interessanti anche le località di Capo Malfatano e di Pixinnì, dominate entrambe da una torre cinquecentesca.

Raggiungibile facilmente ed in poco tempo anche la spiaggia di Santa Margherita di Pula, circondata da una bella ed ombrosa pineta.

Spiaggia Valle Erica

Una bella insenatura, Valle Erica, che si raggiunge facilmente ad una quindicina di chilometri dal centro del piacevole paese di Santa Teresa di Gallura in direzione di Palau.

La si raggiunge dopo una bella passeggiata a piedi, dopo aver parcheggiato l’auto in un ampio piazzale, bisogna in ogni caso chiedere informazioni alla gente del luogo perchè la spiaggia non è segnalata.

Dove trovare altrove paesaggi così?

Dove trovare altrove paesaggi così?

E’ uno dei paradisi della costa nord occidentale della Sardegna, particolarmente apprezzato da chi è alla ricerca di pace e tranquillità perchè questa spiaggia è praticamente priva delle infrastrutture turistiche e non è attrezzata. La sabbia è finissima, formata da minuscoli sassolini di granito levigati dall’azione del mare. Qua e là lungo la spiaggia si levano dei gruppi roccioso di granito, affascinanti sia per le forme levigate che per i bei colori cangianti dal rosa al rosso ruggine. Ed agli estremi dell’insenatura altri scogli si aprono a formare delle incantevoli piscine naturali.

Nella baia, a pochi metri dalla costa affiorano altri gruppi di scogli, la meta per coloro che amano esplorare i fondali marini.

Dalla spiaggia si gode di uno splendido panorama che spazia fino ad abbracciare l’arcipelago della Maddalena, mentre proprio davanti alla spiaggia si può ammirare il bell’isolotto di Spargi e Punta Sardegna. Per chi volesse soggiornare nei dintorni la struttura ricettiva più vicina è rappresentata da un campeggio poco lontano e da alcuni villaggi turistici.

Da visitare nelle immediate vicinanze il grazioso villaggio di Porto Pozzo.

Spiaggia Conca Verde

La spiaggia Conca Verde è una delle tante belle interessanti ed affascinanti località di questo splendido tratto di costa sarda che si apre all’estremo nord dell’isola, intorno alla bella ed interessante cittadina di Santa Teresa di Gallura, da cui dista poco più di dieci chilometri.

Splendida costa in Sardegna

Splendida costa in Sardegna

Si tratta di una bella spiaggia, di dimensioni non esagerate ed inframmezzata da tratti scoglieri, che all’improvviso si aprono per lasciare spazio a calette di inestimabile fascino, dove chi è alla ricerca di pace e relax, di solitudine e tranquillità, può trovare sicuramente quello che cerca. La sabbia è di colorazione scura, ed inframmezzata da chiazze di prato.

Nella parte principale la spiaggia offre i tradizionali servizi di accoglienza, che vanno dal bar dove sorseggiare aperitivi e concedersi uno spuntino, ed uno spazio dove si possono noleggiare pattini e canoe per avventurarsi piacevolmente lungo la costa cullati dalle onde. E’ anche una località ideale per chi ama le immersioni e lo snorkelling, le rocce di granito, infatti, sprofondano in mare per molti metri, offrendo rifugio a diverse specie di fauna marina. Un’altra piacevolezza di questa spiaggia è il suo essere ben riparata dal freddo vento maestrale proveniente dal mare, e di essere perciò particolarmente adatta anche per chi è in vacanza con tutta la famiglia compresi bimbi piccoli, che sulla rena dorata che digrada dolcemente nel mare possono divertirsi senza apprensioni. Intorno al lungomare si estende una fitta boscaglia di profumatissimi arbusti della macchia mediterranea e interi boschi di pini marittime.

Spiaggia di Punta Tramontana

Punta Tramontana sorge in quello splendido tratto di costa che si dipana nel nord della Sardegna all’altezza di Castelsardo e di Sorso. E’ un litorale particolarmente interessante soprattutto per gli amanti dei paesaggi aspri e naturali, puri ed incontaminati.

Se si eccettuano infatti alcuni agglomerati urbani dove in questi anni si è costruito molto, soprattutto infrastrutture destinate all’accoglienza dei turisti, il litorale si presenta ancora nel suo stato naturale e paradisiaco. Lunghe pareti di roccia, soprattutto di granito rendono indimenticabile il luogo, sia durante il giorno, quando le rocce assumono colorazioni leggermente rosate o di un intenso rosso ma soprattutto alla sera, quando il sole che tramonta riempie l’atmosfera di colori incredibilmente belli. Punta Tramontana rappresenta l’estremità della lunga serie di scogliere che partono da Castelsardo, e proprio da qui iniziano i lunghi litorali sabbiosi di Sorso, tra cui si incontrano magnifici anfratti ed insenature splendide come quella di Platamona.

Una costa magnifica

Una costa magnifica

Il fatto che ci siano diversi insediamenti turistici potrebbe essere un vantaggio se si sceglie di stabilire la propria base qui a Punta Tramontana, sia trovando posto in hotel o in pensione, sia cercando tra le tante offerte di case per le vacanze che avolte sono veramente a pochi passi dalla spiaggia, per chi ama la comodità.

Il fondale è costituito di ciottoli di piccole e medie dimensioni, e i tratti scoglieri sono ricchi di entusiasmanti quantità di pesce, che si può ammirare chiaramente grazie alla limpidezza delle acque. La località è anche particolarmente frequentata dagli appassionati del windsurf.