Le meravigliose spiagge della Sardegna
Booking.com

Spiagge di Santa Teresa di Gallura

Situata alla punta nord della regione, Santa Teresa di Gallura presenta la tipica conformazione a pianta squadrata delle cittadine militari, che denotano l’impronta del dominio dei Savoia sull’isola, ed effettivamente il centro urbano di Santa Teresa deve le sue origini moderne proprio ai regnanti che fonderanno il paese appena sotto la Torre di Longosardo, di origini spagnole ed eretta nel sedicesimo secolo, che svetta sull’estremo lembo di terra della costa.

Litorale di Santa Teresa

Litorale di Santa Teresa

Il territorio sicuramente è stato ampiamente abitato da epoche antecedenti alla fondazione della moderna cittadina, come dimostrano i tanti ritrovamenti archeologici reperiti nella zona, che dimostrano come in epoca romana qui vi fosse una cittadina sviluppata soprattutto per il commercio navale, la cui merce principale era costituita dal granito, pregiato materiale per le costruzioni.

La cittadina presenta un litorale di tutto rispetto, che ne fa un centro turistico e balneare molto apprezzato. Le due belle spiagge di Porto Longone e di Rena Bianca offrono ai turisti una piacevole sosta gà a ridosso della città, mentre se ci si spinge lungo la costa nei dintorni si possono trovare altre località da lasciare ammaliati. Cala Grande, chiamata anche Valle della Luna, con l’alternarsi di mare e rocce levigate dall’aspetto appunto lunare, è un luogo così magico da esser stato per tanti anni meta di molti appartenenti al movimento hippie.

Per gli appassionati delle immersioni è una meta ideale la spiaggia di Cala Spinosa, circondata dagli enormi massi di granito che sprofondano ripidi nel mare, ricovero di numerose specie di fauna marina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *