Le meravigliose spiagge della Sardegna
Booking.com

Spiagge dell’Isola di Tavolara

L’isola di Tavolara si erge toccando anche i cinquecento metri di quota sul mare Tirreno proprio di fronte a Porto San Paolo ed al promontorio di Capo Coda Cavallo. Questo enorme massiccio di calcare, per la quasi totalità della sua estensione impraticabile, se non per le capre che allo stato selvaggio ancora oggi lo popolano è facilmente visibile da tutti coloro che si recano sugli splendidi litorali della costa nord est della Sardegna.

Sull’isola, che si getta a picco nel mare sono presenti alcuni porticcioli che si trovano alle due stremità, uno proteso nel mare tirreno e l’altro che guarda alle coste della Sardegna.

panorama della Tavolara

Panorama della Tavolara

Sede di un’importante base militare sull’isola oggi non abita più nessuno, ma le cronache raccontano che in epoche remote era abitata, e che per lungo tempo le sue alte scogliere saranno un ottimo rifugio e covo per i pirati che infestano il mare Tirreno.

L’isola, insieme con il promontorio di Coda Capo Cavallo è inserita all’interno dell’Area naturale marina protetta Tavolara – Punta Coda Cavallo che comprende un tratto di mare altamente interessante dal punto di vista naturalistico e scientifico. I fondali infatti sono ricchissimi di creature marine e fino a pochi decenni fa, oggi purtroppo scomparse, anche le foche monache erano di casa sull’isola, insediate in grotte ed anfratti che si aprono lungo il litorale costiero dell’isola. Sull’isola che si raggiunge in escursione a partire da Porto San Paolo sono presenti due porticcioli adatto per l’approdo delle imbarcazioni da diporto ed un paio di ristoranti, alle due estremità dell’isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *