Le meravigliose spiagge della Sardegna
Booking.com

Spiagge del Golfo degli Aranci

Golfo degli Aranci sorge nella grande baia Sassari a pochi chilometri da Olbia, nella Sardegna nord orientale.

Sebbene l’insediamento attuale risalga agli albori del XX secolo la zona era già ampiamente popolata sin dalle epoche preistoriche, come testimonia la presenza delle entiche costruzioni nuragiche, tra le quali spicca per arditezza costruttiva e stato di conservazione il Pozzo Sacro di Milis.

Clicca qui Per visualizza gli hotel Nel Golfo degli Aranci

Il nome del golfo sembra richiamare alla presenza nel territorio della coltivazione degli aranci, sebbene in realtà dovrebbe derivare da una delle località più interessanti della costa, la Spiaggia Sos Aranzos, con cui in lingua sarda si definiscono quelle comuni “palle” di fibra vegetale che si trovano sovente sulle spiagge, provenienti dall’aggrovigliamento delle radici della posidonia, un’alga molto comune nel marre Mediterraneo.

Diventata dagli anni ’60 una delle mete più gettonate della costa sarda, il Golfo degli Aranci oggi presenta diverse interessanti località da visitare e dove sostare per una piacevole giornata immersi nella splendida natura. Lungo la strada Golfo degli Aranci – Olbia si trovano infatti diverse stradine e sentieri che abbandonata la panoramica si inoltrano tra la macchia mediterranea per giungere a spiagge ed insenature di notevole fascino: il Golfo di Marinella, Punta Marana famosa per l’estrema limpidezza delle sue acque. Verso nord est si giunge invece a Cala Sabina, una lingua di sabia di notevole bellezza raggiungibile solo a piedi. Per gli amanti delle escursioni da non mancare una passeggiata sul promontorio di Capo Figari, per giungere fino alla sommità, al Faro di Capo Figari, da cui si gode di un panorama eccezionale sulla costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *